Squadra

Giovedì 12 Febbraio 2015 00:17 amministratore
Stampa

DA NORCIA A RECANATI

 

La scherma si sa che è uno sport essenzialmente individuale, tranne che per la prova a squadre.

Tuttavia molti, a torto, la ritengono una semplice sommatoria di scontri a due, e se è vero che sono comunque i singoli a scendere in pedana l'uno contro l'altro, si intuisce che c'è una variabile in più che va oltre il valore individuale e si fa condivisione, rispetto e supporto reciproco.

Anche su questo si devono misurare e analizzare le prestazioni.

I nostri giovanissimi erano impegnati a Norcia (7-8 febbraio) per il torneo nazionale a squadre, entrambe le compagini con poche possibilità di grandi soddisfazioni, dal momento che i ragazzi partivano dal 35° posto nel ranking e le ragazze dal 20°. L'andamento della gara è stato pressochè simile: gironi sofferti con tre sconfitte e una vittoria strappata con i denti contro l'unica squadra alla portata (Bergamo per entrambe), ma mentre le ragazze hanno sempre lottato anche contro le compagini più forti, facendo squadra e sostenendosi a vicenda (basta guardare la foto a fondo articolo), i ragazzi hanno forse mollato un po' troppo presto. E il conto delle stoccate è stato decisivo: da una parte ha decretato il passaggio del turno per la squadra femminile, dall'altra ha stabilito per una sola stoccata di differenza l'eliminazione di quella maschile. Dunque le ragazze entravano nel tabellone finale con il 19° posto e trovavano sulla loro strada Potenza. Anche questa volta l'incontro è stato in equilibrio fino alla fine con le nostre sempre incollate alle avversarie. Purtroppo la sfida si chiudeva sul 36-32 a nostro sfavore, ma la sensazione è stata di un'impresa tentata e mancata di poco, con poco da rimproverarsi e un buon bagaglio di esperienza da riportare a casa.

Da Recanati invece, dove gareggiavano i più piccoli nel fioretto di plastica (3a prova regionale), registriamo con soddisfazione il primo posto di Simone Gardoni e il secondo di Mirco Cola nella cat. E e le buone prestazioni degli altri piccoli, con alcuni podi sfiorati di poco.